Lifestyle

Più etichette per tutti!

marzo 18, 2018

E’ ufficiale: Océan deve andare all’asilo nido. Non nel mio, tra parentesi.

La situazione è la seguente: io educatrice di nido, mio figlio di 10 mesi viene al nido con me. Quando era più piccolo era semplice ma ora, ora.

Quando mi vede prendere in braccio gli altri bimbi urla talmente forte che nemmeno i tappi di ultima generazione potrebbero proteggere i miei santi timpani, e lui dal canto suo non capisce giustamente la situazione e sta diventando impossibile per entrambi, perciò presto o tardi questo distacco deve esserci, almeno per qualche giorno a settimana, così tutti e due potremo gustarci il momento in cui ci ritroviamo.

E se siete mamme saprete bene che l’ingresso al nido prevede tanti piccoli accorgimenti da adottare, primo fra tutti quello di etichettare i cambi.

Se devo essere sincera, nessuna delle mamme del mio nido l’ha mai fatto, ma ora che i bimbetti sono più grandi il loro divertimento principale è andare nel mobile dell’ingresso, aprire le sacche dei cambi e spargere pantaloni e body per tutto l’asilo, quindi direi che è venuto il momento di chiedere alle mamme di fare questa operazione, visto anche che esiste un pacchetto nascite o asilo nido ideato proprio per questo!

E toccherà anche a me molto presto, quindi quando mi si è prospettata l’occasione di ricevere e provare le famose e bellissime etichette personalizzabili Petit Fernand mi sono gettata a capofitto nella “progettazione” di queste piccole meraviglie da applicare a più non posso su tutti gli averi dell’urlatore Oceano!

Abbiamo ordinato naturalmente delle etichette per vestiti, sia nella versione autoadesiva da applicare sull’etichetta del lavaggio o su quella della marca per intenderci, sia nella versione termoadesiva da applicare a caldo con il ferro da stiro. Entrambe sono resistenti sia al lavaggio sia all’asciugatura in lavatrice!

Ho deciso di stampare etichette con nome sia per quanto riguarda quelle per i vestiti che quelle per gli oggetti, le ho fatte con sfondo azzurro e un piccolo riccetto…che rappresenta il suo Doudou Mario, che ovviamente sarà il primo ad essere etichettato! Sapete vero che la perdita del Doudou è l’evento più tragico che una mamma possa subire?! Scherzi a parte, ovviamente per i bimbi è tragica si la perdita del loro amichetto morbido per la nanna, perciò un’idea molto utile potrebbe essere quella di stampare delle etichette con un recapito telefonico, così chi troverà l’amato compagno di coccole potrà avvisarvi e tutti sarete salvi!

Ma non ho stampato etichette solo per Océan, anche la mamma potrà avere le sue, quelle per le conserve…per poter finalmente avere i vasetti di pappe ben etichettati e poterli riconoscere subito nel freezer!

Un’altra cosa che trovo fantastica è che il sito Petit Fernand offre la possibilità di acquistare meravigliosi oggettini da poter personalizzare, ottimi per l’asilo o la scuola, come ad esempio i portapranzo per bambini, perfetti anche come porta merenda e perfino una borraccia super bella da portare ovunque!

Insomma, non ditemi che non vi è venuta voglia di etichettare tutto quello che vi passa sotto mano!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply