Lifestyle

Food Photography tips

novembre 9, 2016
untitled-design-2

Era da tempo che vi avevo promesso questo Post sulla Food Photography e finalmente sono qui a scriverlo!

Non è facile, l’argomento fotografia è più che ampio ed i temi che si possono toccare sono infiniti…ho cercato di far funzionare il cervellino e tirarne fuori un articolo semplice ma esaustivo, rivolto a chi ha già qualche nozione di fotografia e usa una reflex ma con consigli generali utili anche per chi scatta con altri mezzi ma vuole migliorare l’aspetto delle proprie foto.

Questo post nasce anche e soprattutto in risposta ai tanti consigli che mi chiedete, riguardanti la Food Photography; sebbene per me sia un grande piacere rispondere a tutti, l’argomento è abbastanza vasto e merita più di qualche riga su un social.

Vediamo innanzitutto di rispondere alle vostre domande più frequenti:

  1. Hai fatto un corso di fotografia?

Si, circa tre anni fa, spinta dalla voglia di migliorare la parte fotografica del mio blog (tutti abbiamo un passato da dimenticare :P) acquistai una Reflex molto basica, spendendo pochi soldi, convinta che sarebbe comunque rimasta una cosa marginale e che non avrei mai imparato abbastanza da poter esser fiera dei miei risultati. Qualche giorno dopo aver ricevuto la mia reflex e iniziando ovviamente subito a scattare qualche foto in modalità automatica, totalmente ignara di cosa volessero dire i termini Manuale, diaframma, tempi di scatto, ISO, profondità di campo, ecc…, mi resi subito conto che Automatico non faceva per me, volitiva fino al midollo, la macchina fotografica non poteva decidere come io volessi scattare, quanta luce e quante ombre volessi nella mia immagine…e poi quell’obiettivo zoom, già mi dava noia! Così cominciai a leggere un sacco di materiale a riguardo, specialmente su Internet, e mi resi conto che c’erano due cose che dovevo subito fare: cercare un corso di fotografia e acquistare un’ottica adatta alle mie esigenze. Ovviamente la parola “acquistare” su di me ha un suono magico e in men che non si dica mi recai in un negozio della mia città ad ordinare il tanto sospirato 50mm e…BUM, in cosa incappo?! In un volantino che pubblicizzava un corso di fotografia! Detto fatto, mi iscrivo e frequento il corso, diventando poi membro di questo circolo fotografico amatoriale nel quale sono rimasta per circa un anno e mezzo.

E’ stato fondamentale per me, per apprendere tutte le nozioni base per scattare una fotografia, anche se, con il tempo, mi sono resa conto che fotografare cibo è una cosa così di nicchia che non veniva capita fino in fondo dagli altri membri che quindi la sottovalutavano e mi sono ritrovata così a condividere la mia passione solo con me stessa 😉

Consiglio: cercate i circoli fotografici della vostra città, che offrono corsi di fotografia validi a prezzi onesti.

2. Che macchina fotografica hai? Quali ottiche usi per le fotografie di cibo?

Attualmente ho una Nikon D7100 e per scattare foto di Food uso un 35mm f1.8

Ho usato per parecchio tempo un 50mm f1.8 che ora ho un po’ accantonato ma che ha una resa davvero molto bella.

3. Usi delle luci professionali?

Assolutamente no, non mi piace la resa e non sono minimamente in grado di usarle; ho sempre usato luce naturale, quella della finestra per intenderci. Preferisco quella del mattino, più fredda e con ombre più delicate, ma dipende dall’effetto che voglio ottenere, la luce del pomeriggio autunnale ad esempio, dona alle fotografie un mood in tema con la stagione.

←→

Da un paio d’anni a questa parte, per me, è diventato di primaria importanza corredare i miei post da belle foto, specialmente quelli che riguardano il cibo. Non sempre il risultato che ottengo mi soddisfa pienamente, ma questa penso sia la chiave che mi ha spinta a imparare da autodidatta tante cose che non ho imparato ai corsi.

Tanto per darvi un’idea di quanto poco si sappia sulla food photography vi dico solo che quando chiesi ad amici fotografi come potessi fare per ottenere una luce più bianca nelle mie foto, mi dissero di comprare una soft box…si…quella scatola bianca dove inserire il cibo da fotografare…per un effetto così finto che nemmeno Barbie ne sarebbe attratta.

 

Ma veniamo alla parte che sicuramente vi interesserà di più, un mini tutorial con qualche consiglio utile per scattare foto migliori!

  1. PREPARAZIONE ALLO SCATTO

La prima cosa da fare, dopo aver cucinato una pietanza, è renderla appetibile. Guardando una fotografia, l’unico senso che viene stimolato è la vista, purtroppo gli odori ancora non passano 😉 quindi il piatto deve essere BELLO e INVITANTE, fotografato dall’angolazione che gli rende più giustizia, con la luce più corretta per trasmettere la sensazione che volete dare al vostro pubblico.

2.  LA SCELTA DELLA LUCE

E’ importante scegliere la giusta luce per fotografare. Può essere laterale o frontale, dipende dai vostri gusti e dalla resa che volete ottenere. Attenzione alla luce diretta, cercate di attenuarla con un diffusore o semplicemente con una tenda sottile. Se la luce è scarsa utilizzerete tempi di scatto più lunghi.

food photography

Backstage: la luce proviene dalla finestra posta a sinistra.

3.  IL SET

La scelta del set e quindi dei props da aggiungere per ambientare lo scatto sono una parte fondamentale. Potete privilegiare accessori moderni oppure vintage, o usarne pochi per un effetto minimal, incentrando tutto sul soggetto, cioè il cibo. Lo stesso vale per le basi e i fondali, la loro scelta determinerà il mood della foto.

hummus

Un mood più scuro e l’aggiunta di una figura umana alla scena per rappresentare un momento.

 

crepes vegan

Base scura e props vintage per ostentare gli ingredienti integrali e semplici della ricetta.

 

burger vegetale

Niente props, se non un semplice pezzo di carta, e una base luminosa per dare risalto solo al soggetto.

 

4.  LA COMPOSIZIONE

Disponete cibo e props in modo da rispettare la Regola dei Terzi. In generale il cibo sarà in primo piano ed il resto sfuocato sullo sfondo. Non è inusuale che in una foto di food sia stravolta la regola dei terzi e quindi il piatto sia perfettamente centrato nel fotogramma, ma attenzione alle simmetrie e a quanto il vostro piatto è forte e di impatto.

regola dei terzi

 

dumplings

5.  L’ANGOLO DI RIPRESA

Le foto di Food generalmente vengono eseguite privilegiando 3 angolazioni: a 0-15 gradi rispetto al piatto, a 45 gradi  oppure in pianta (dall’alto) e questo vale per qualsiasi apparecchio vogliate usare per fotografare, dallo smartphone alla reflex.

mousse al cioccolato

Ripresa a 45 gradi

mousse al cioccolato ricetta

Ripresa in pianta

6.  DATI DI SCATTO

Chi utilizza già una macchina fotografica Reflex non avrà difficoltà ad impostare correttamente i  parametri di scatto. Privilegiamo diaframmi abbastanza aperti per un’effetto sfocato marcato, oppure diaframmi più chiusi per aumentare la parte a fuoco. I tempi di scatto possono essere lunghi se utilizzate un cavalletto (fortemente consigliato) anche in ragione del fatto che il cibo non si muove 😉 così come gli ISO saranno al minimo, per scongiurare l’effetto sgranato.

7.  SCATTIAMO!

E’ ora di premere sul pulsante di scatto e controllare che tutto vada bene, facendo attenzione sia ai dettagli nella composizione sia all’istogramma della foto, ricordandoci che il display della macchina fotografica è molto luminoso.

8.  POST PRODUZIONE

Naturalmente scattando le foto in Raw abbiamo la necessità di lavorarle un minimo in un programma per la post produzione, io utilizzo Lightroom.

Faccio delle semplici regolazioni per quanto riguarda le luci e le ombre, la nitidezza e pochi altri parametri che però mi aiutano tantissimo a rendere la fotografia proprio come me la ero figurata dall’inizio di tutto il processo.

Siete soddisfatti del risultato? Siete stati abbastanza critici con voi stessi?

←→

Fotografate tanto, sbagliate, chiedete consigli, provate all’infinito, giocate con la luce!

Se questo post vi è piaciuto condividetelo sui social e lasciatemi i vostri feedback!

Può piacervi l’idea di approfondire l’argomento food photography con tutorial più avanzati o, perché no, con un corso vero e proprio?

Buona settimana 😉

You Might Also Like

39 Comments

  • Reply Mariagrazia novembre 9, 2016 at 11:56 am

    Bravissima Bea!!Ti seguo sempre <3 #teamsnapchat

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 12:26 pm

      Grazie mille <3<3

  • Reply macchiadinutella novembre 9, 2016 at 12:11 pm

    Ciao Bea!!!
    Bellissimo il post! Ad essere sincera ho apprezzato la parte più personale, quella in cui racconti come hai fatto ad imparare. Io ero indecisa sul 50 mm o il 35, avendo una Nikon D3100. Ho optato per il 50mm ma a volte sembra che non “mi basti”. Come mai sei passata al 35? magari è per la mia stessa ragione – che faccio fatica a spiegare a parole!
    A.

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 12:26 pm

      Grazie! A me il 50mm non bastava semplicemente perché sulle nostre reflex APS-C (medio formato) il “vero” obiettivo cosiddetto Normale (cioè che vede come l’occhio umano) è il 35mm che corrisponde circa ad un 50 su Full Frame! E’ così anche per te?!

      • Reply Macchiadinutella novembre 10, 2016 at 5:52 pm

        Quando leggevo i post sull’argomento non capivo…ma ora che lo uso da un pó vedo che é cosí anche per me! Ci sto facendo un pensiero al 35…chissà che in occasione del Natale non arrivi! 🙂

  • Reply Giorgia novembre 9, 2016 at 12:42 pm

    Sei la meglio! Sempre detto!!! ❤️ Bellissimo post! Grazie #teamsnapchat ❤️

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:14 pm

      Ma grazie Giorgia!! Ti mando mille baci 😉

  • Reply BARBARA novembre 9, 2016 at 12:48 pm

    Bellissimo post! Io ho iniziato da pochissimo a fotografare con una macchina fotografica , ho acquistato da poco una NIKKON Reflex ma non ho ancora imparato benissimo ad usarla quindi come dicevi nel tuo Snap io sarei interessata ad un corso di FOOD PHOTOGRAPHY <3 #teamsnapchat

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:15 pm

      Ciao Barbara, fotografa tanto e fai mille prove, vedrai che piano piano imparerai! Per il corso…chi lo sa, vi terrò aggiornate!

  • Reply Valentina novembre 9, 2016 at 2:51 pm

    Ciao Bea!! Il post in certi punti è molto tecnico per le ignorantelle come me… comunque si altri post sarebbero apprezzatissimi!! Sei bravissima e troppo simpatica

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:16 pm

      Grazie mille ;)) altri post arriveranno di sicuro!! Buona serata, Bea

  • Reply Valentina novembre 9, 2016 at 2:51 pm

    Uffi.. ho scordato #teamsnapchat un bacione

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:16 pm

      Grandeeeeee!!

  • Reply Federica novembre 9, 2016 at 3:15 pm

    Bel post! Segnato tutto. Chissà forse riuscirò pure io prima o poi a fare una foto decente.
    P.S. la foto con la foglia è la mia preferita!

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:16 pm

      Ma certo che riuscirai, sono sicura!

  • Reply Valeria novembre 9, 2016 at 3:39 pm

    Ciao Bea!!
    bello, prenderò appunti e ti “rubo” qualche trucchetto
    #teamsnapchat #teaminstagram e chi più ne ha più ne metta!!

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:17 pm

      Hihihi ruba ruba, provali e fammi sapere!!

  • Reply Chiara novembre 9, 2016 at 4:22 pm

    Bellissimo articolo. Sto frequentantando in questi giorni un corso base di fotografia che mi sta entusiasmando ed essendo appassionata di cucina il soggetto delle mie foto è il cibo! I tuoi consigli sono chiari ed essenziali. Complimenti

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:18 pm

      Grazie mille Chiara! Vedrai che alla fine del corso sarai molto più sicura di te! Fammi sapere come procede e se hai bisogno sono qui 😉

  • Reply Edi novembre 9, 2016 at 5:41 pm

    Post super interessante!!!!le tue foto sono stupende sei la migliore!
    #teamsnapchat

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:18 pm

      Ma grazieeeee!!!! Super #teamsnapchat!

  • Reply Cristina novembre 9, 2016 at 8:13 pm

    Ciao Bea!! Bellissimo l’articolo io dico sì a tutorial più avanzati e sì (magari) ad un corso vero e proprio!! Un bacio #teamsnapchat ❤

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 9, 2016 at 9:19 pm

      Ciao!! Bene bene, prendo nota ;))

  • Reply zia consu novembre 9, 2016 at 10:07 pm

    Davvero un post molto molto utile 🙂
    Grazie Rebecca, spero che ne farai altri in futuro 🙂
    ps: intanto mi vado a vedere quel programma di lavorazione foto ^_*

  • Reply Giuditta De Risi novembre 9, 2016 at 10:44 pm

    Bellissimo post Bea! Io come te mi sono appassionata talmente tanto alla fotografia che sto per cambiare reflex e ottica proprio perchè sento di dover migliorare ancora. Sto cercando un corso valido di fotografia, ma mentre non trovo quello giusto per me divoro libri su libri sull’argomento, anche se come dici tu, il settore food è alquanto scarno per quanto riguarda libri di fotografia a riguardo.
    In ogni caso anche solo guardare le foto di gente più brava di me e fare domande penso aiuti a imparare un sacco di cose. Per me questo è stato essenziale e se oggi scatto molto meglio lo devo proprio alla mia curiosità.
    Spero farai altri post a riguardo, magari con qualche foto e dati di scatto 🙂
    A presto!
    Giuditta del #teamsnapchat

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 14, 2016 at 8:16 pm

      Eccomi, in ritardo :P! Si,la fotografia di food è un settore molto particolare ed hai fatto benissimo a leggere molto sull’argomento e soprattutto a guardare le foto di altri, anche io sono sempre avida di conoscenza in questo campo! Sicura,ente arriveranno altri post 😉 Ti abbraccio

  • Reply Cinzia novembre 9, 2016 at 11:26 pm

    Ciao Bea sei super brava e sempre dolcissima bellissimo post..un bacione #teamsnapchat

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 14, 2016 at 8:16 pm

      Grazie mille e forza #teamsnapchat! Un bacio 😉

  • Reply Robertanbianca novembre 10, 2016 at 1:40 am

    #teamsnaochat tutta la vitaspero davvero che tu possa iniziare una sorta di corso di fotografia come accennavi proprio su Snapchat..soprattutto per chi vorrebbe capire meglio le differenze di tutte quelle caratteristiche che servono per personalizzare là proprio foto (ISO, diaframma,ect)

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 14, 2016 at 8:17 pm

      Grazie mille cara! Sei sempre tanto carina! Sicuramente troverò il modo di continuare su questo filone ;))

  • Reply Claudia novembre 10, 2016 at 1:49 am

    Bea sei davvero carinissima a soddisfare tutte le nostre esigenze e richieste, ti abbiamo tartassato parecchio con tantissime domande sulle splendide fotografie che fai… insomma ci vizi sempre, è bello essere ascoltate e ricevere risposte. Anche io come le altre sarei interessata ad un corso, naturalmente quando hai un pó di tempo, un bacio!!! #teamsnapchat

  • Reply Paola novembre 10, 2016 at 11:53 pm

    Ciao Bea!
    Io il food preferisco mangiarlo che fotografarlo, però il post mi è piaciuto molto! 😉
    #teamsnapchat (obviously 😀 )

    Paoly

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 14, 2016 at 8:18 pm

      Hihihihihi io lo fotografo con l’aspettativa di mangiarlo 😀
      Bacio!

  • Reply Raffaella novembre 11, 2016 at 7:52 am

    Ma ciao!!!!!!finalmente un articolo interessante!!!!!!!! Mi è piaciuto molto… x aapprofondimenti e tutorial io approvo!!!
    Raffaella whitesfamily # teamsnapchat

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 14, 2016 at 8:18 pm

      Bene bene mi fa piacere ti sia piaciuto!!!

  • Reply Giulia novembre 11, 2016 at 12:11 pm

    siiii un corsoooo!!!!! Ho appena prenotato sgomitando non poco il corso con monique firenze, il mio primo corso di food Ph! Non vedo l’ora!!

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 14, 2016 at 8:19 pm

      Brava carpisci tutti i segreti!!! E se hai bisogno io sono qui 😉

  • Reply Maria Stella novembre 15, 2016 at 2:53 pm

    Ciao bella, sono Maria Stella! Molto interessante il tuo post 🙂 io ho una Canon EOS 1100D e l’obiettivo che uso è quello in dotazione. Purtroppo anche io molto spesso non mi ritengo soddisfatta delle foto che faccio..ma tu quindi mi consiglieresti un 35mm? Grazie e un bacio 🙂

    Mary

    • Reply Beatrice Rebasti novembre 16, 2016 at 3:53 pm

      Ciao cara! Si sì io ti consiglio assolutamente il 35mm!! Fammi sapere ;))

    Leave a Reply