Ricette

Naan Indiano alle patate

settembre 11, 2016
Quanto adoro i pani Indiani, dal semplice Chapati al gustoso Naan, vuoto, al formaggio e soprattutto alle patate, l’Aloo Naan!
Semplice ma ricco allo stesso tempo, delicatamente speziato e facile da preparare, questo pane è una valida alternativa per accompagnare piatti di verdure o di pesce.
Tradizionalmente questi pani sono cotti nel forno Tandoor…e chi non ha un forno Tandoor a casa?!
No panic e tirate fuori la padella 😉
pane indiano
Per la ricetta, ho seguito il tutorial di Manjula, dove si può vedere nel dettaglio la realizzazione!
Cosa serve?
Per 8 Naan
 
320gr di farina 00
7 gr di lievito di birra secco
10gr di sale
7gr di zucchero (un po’ meno di un cucchiaino
1 pizzico di bicarbonato
30gr di olio evo
2 cucchiai di yogurt bianco
125gr di acqua tiepida
 
Per il ripieno
 
2 patate medie lessate e schiacciate con la forchetta
1/2 cucchiaino di sale
1 pizzico di semi di cumino
1 peperoncino verde tritato (io ho messo un pizzico di peperoncino in polvere)
1 cucchiaio di coriandolo fresco tritato
2 pizzichi di Garam Masala (lo trovate nei negozi etnici e nei grandi supermercati)
1 noce di burro per guarnire
Come si fanno?
Iniziamo con l’impasto: mettete in un bicchiere 3 cucchiai di acqua ed il lievito secco e fate riposare 10 minuti.
In una ciotola, mescolate farina, sale, zucchero e bicarbonato, aggiungete l’olio e lo yogurt e mescolate bene con le mani.
Ora aggiungete il lievito e cominciate ad impastare aggiungendo l’acqua tiepida, finchè non otterrete un impasto liscio e morbido.
Coprite con un canovaccio e fate lievitare al caldo per 2 ore circa.
In una ciotola, mescolate le patate schiacciate con il sale, il cumino, il peperoncino, il coriandolo e il garam masala (si trova in molti grandi supermercati, è una polvere rossa, misto di diverse spezie, davvero delizioso).
Ora la parte più divertente…per capire bene come fare, vi consiglio di guardare il video di Manjula, ma comunque vi spiego!
Prendete l’impasto lievitato e lavoratelo qualche secondo, delicatamente.
Dividetelo in 8 parti uguali, grandi come un pugno.
Con l’impasto di patate, formate altrettante palline ma un po’ più piccine rispetto a quelle dell’impasto.
Prendete le palline di impasto e stendetele un pochino con il mattarello, giusto per allargarle appena, posizionate al centro la pallina di ripieno e richiudete il tutto ermeticamente.
Girate con la chiusura verso il basso e fate riposare 10 minuti.
Infarinate bene il piano di lavoro e stendete delicatamente con il mattarello, fino ad ottenere dei dischi di circa 20cm di diametro.
Scaldate bene una padella antiaderente, ungetevi leggermente le mani di olio, rigirate il naan tra le mani giusto per ungerlo un po’ e poi mettetelo in padella, cuocete circa 4 minuti per lato a fuoco medio.
Quando i naan sono pronti, spennellateli con poco burro fuso.
Potete preparare anche il pane Naan senza ripieno, oppure riempirlo con cavolfiore grattugiato o pastinaca grattugiata, una delizia in tutti i modi.
Io generalmente preparo il Naan (o il Chapati) per accompagnare Curry o ceci speziati, e per accompagnare il tutto non manca mai la salsina allo yogurt che vedete in foto: yogurt bianco, sale, peperoncino fresco tritato, cipolla tritata e un filo d’olio!
Non ho altro da aggiungere se non dirvi per la millesima volta che amo la cucina Indiana e che mi diverto un sacco a sperimentare a casa un sacco di ricette deliziose originarie di questa terra, e che amo andare negli Asian market alla scoperta di spezie e ingredienti particolari per insaporire i miei piatti. Anzi, molto presto su Snapchat vorrei farvi vedere come preparo il mio Keralan Curry vegetariano, dopo il successo che hanno avuto i ceci speziati direi che ci sta a pennello, che dite #teamsnapchat?!

Buon lunedì!


You Might Also Like

14 Comments

  • Reply Ros Ed novembre 18, 2013 at 8:24 pm

    Questo pane mi fa venire l'acquolina in bocca!
    Non conosco la cucina indiana, ma mi hai fatto venire voglia di provarla!
    Squisita questa ricetta.
    Complimenti.
    Mi piace un sacco anche il tuo blog!
    A presto,
    Rosalinda

  • Reply consuelo tognetti novembre 18, 2013 at 8:24 pm

    Deve essere buonissimo! Non l'ho mai assaggiato ma dalle foto è davvero invitante!
    Buona serata
    la zia Consu

  • Reply Monsieur Tatin novembre 19, 2013 at 8:59 am

    In un modo o nell'altro i tuoi pani mi fanno sempre impazzire.
    Mai pensato di aprire una boulangerie a Parigi 🙂
    Buona giornata
    Leo

  • Reply Valentina Mini bonbons novembre 19, 2013 at 9:41 am

    quando inizia a mangiarli secondo me non smetti più devono essere come le patatine.. uno tira l'altro!!
    buoni buoni!!

  • Reply Memole novembre 19, 2013 at 11:55 am

    Questo pane piace moltissimo anche a me!!!

  • Reply Maria Grazia novembre 19, 2013 at 4:17 pm

    Bravissima, Beatrice! Avevo già sentito far cenno di questo pane ma non avevo idea di come si preparasse. Sei stata impeccabile.
    Un caro abbraccio e buona serata
    MG

  • Reply Miss Mou novembre 19, 2013 at 4:18 pm

    Mamma mia di naan potrei mangiarne in continuazione. Partecipi al mio concorsino?

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 19, 2013 at 8:09 pm

    Grazie Rosalinda!! Io ho imparato da poco ad apprezzare la cucina Indiana e mi piace davvero moltissimo!!
    Ti auguro una buona serata e ti ringrazio per essere passata a trovarmi 😉

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 19, 2013 at 8:10 pm

    Sarai il primo nella lista degli invitati all'inaugurazione 😉

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 19, 2013 at 8:10 pm

    Noi ne abbiamo mangiati 8 in 2…maialini ;))

  • Reply Mila novembre 20, 2013 at 8:33 am

    Lo so che sono appena le 9 del mattino, ma mi hai fatto venire davvero fame!!!!
    Complimenti

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 23, 2013 at 7:27 pm

    Cara Maria Grazia, tu sei sempre trooooppo gentile ;)) Ti abbraccio e ti auguro una bellissima domenica!

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 23, 2013 at 7:29 pm

    E' sempre l'ora per un buon naan ;))) la mattina per me è il momento di maggior appetito…quando apro i vostri blog e sfoglio le ricette ho sempre una fameeee!!!
    Buonissima domenica ;)) Bea

  • Reply zia Consu settembre 11, 2016 at 11:42 pm

    Sai che non ho mai avuto il piacere di assaggiarlo??? L’aspetto è strepitoso e molto molto invitante 🙂
    Grazie x la condivisione 🙂

  • Leave a Reply