Moda e Bellezza

S.O.S. gambe

luglio 5, 2016
anticellulite

Buon martedì!

La mia prova costume si avvicina pericolosamente e se della parte alta del corpo ormai me ne sono fatta una ragione (no, la chirurgia plastica non fa per me :P), il problema gambe/buccia d’arancia/tonicità mi affligge da sempre e ora che i 30 sono passati è sempre più difficile restare in forma, anche perché chi vi parla è la pigrizia fatta a persona.

Ormai le passeggiate e la palestra sono un lontano ricordo, ho troppo caldo e poca voglia; per quanto riguarda i 2 litri di acqua al giorno, diciamo che io tendo più verso la disidratazione 😀 scherzi a parte, faccio molta fatica a bere così tanta acqua perché non ho sete, ma integro comunque bene perché mangio grandi quantità di verdura e frutta che chiaramente contengono acqua (ok non è una scusante).

Oggi non voglio darvi nessuna ricetta magica, ma solo qualche piccolo consiglio per migliorare la compattezza dei tessuti delle gambe e dell’addome e contribuire a diminuire l’effetto pelle a buccia d’arancia.

I miei sono semplici ed economici consigli da mettere in pratica a casa propria!

Il mio piccolo rituale è composto da 3 passaggi ed io lo faccio 3 volte alla settimana.

Il mio rituale 3×3

  • Scrub: importantissimo per promuovere il rinnovamento cellulare e quindi donare alla pelle luminosità e morbidezza; inoltre è perfetto per preparare la pelle a ricevere i trattamenti che seguiranno. QUI la mia ricetta per farlo a casa con pochi semplici ingredienti.
  • Fango d’alghe: se avete letto il mio POST di qualche giorno fa, saprete che ho lavorato per parecchi anni per una ditta Francese di prodotti Thalassoterapici e credo fermamente nei benefici che le alghe apportano al corpo e alla pelle. Se non avete la possibilità di recarvi in un centro estetico e fare trattamenti con fanghi d’alga a caldo, potete sempre optare per quelli già pronti che ormai si trovano un po’ dappertutto. E’ importante scegliere prodotti con alghe micronizzate e che queste siano ai primi posti nell’inci. Laminaria Digitata e Fucus non devono mancare.
  • Massaggio: come sopra, se non avete la possibilità di fare sedute di massaggio estetico potete rimediare a casa con questa ventosa in silicone medico per il famoso massaggio Palper-Rouler. Il Palper-rouler è una tecnica di massaggio manuale molto molto efficace contro la cellulite, ma difficile da riprodurre su se stessi, così questa ventosa ci viene in aiuto ottimizzando la circolazione linfatica e riducendo l’aspetto a buccia d’arancia. La coppetta va usata in combinazione con un olio o una crema da massaggio abbastanza grassa, per permetterle di scorrere senza difficoltà. Il “massaggio” con la coppetta è abbastanza fastidioso perché “smuove” lo strato adiposo, ma niente di eccessivo anche perché sarete voi a decidere in base alla vostra soglia di sopportazione. La pelle acquista compattezza davvero rapidamente (io la uso da 20 giorni).

Per terminare il vostro trattamento, ricordatevi di applicare una crema riducente e tonificante, io al momento sto usando la Lierac Body Slim e mi trovo molto bene.

Per concludere voglio comunque ricordare a me stessa e a voi che i miracoli non esistono ma possiamo tuttavia prenderci cura di noi stesse senza sentirci giudicate e quando saremo pronte prenderemo provvedimenti più seri (vedi fare sport e bandire i cibi spazzatura), oppure no, perché grazia al cielo esiste la LIBERTA’.

Baci ♥

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply