Lifestyle

Snapchat: come si usa e perché ci piace tanto

maggio 1, 2016
 Devo dire la verità: Snapchat era installata da tempo sul mio telefono, ma la trovavo un’applicazione orribile, incomprensibile e demenziale.

Ci avevo provato, ma non mi dava nessuna soddisfazione, trovavo l’interfaccia anche piuttosto scadente; preferivo di gran lunga comunicare in altri modi, come ad esempio messaggiare con whatsapp.

A volte però, la prima impressione non è quella giusta, bisogna rivalutare e soprattutto provare prima di giudicare troppo velocemente.
Evidentemente non avevo capito tutte le potenzialità di questa app, probabilmente perché l’avevo intesa nel modo sbagliato.

snapchat guida

Al primo impatto ci si può sentire spaesati: non c’è nessun punto in comune con i social ai quali siamo abituati, nessun like, nessun cuoricino, nessuna bacheca o pagina personale che dir si voglia.

Non voglio dilungarmi troppo sulle funzioni di base di questa app, per questo come per tanti altri nostri problemi esistenziali c’è Salvatore Aranzulla, che vi spiega tutto in maniera più precisa e ordinata di me!

Vi dico però brevemente cosa potete fare con Snapchat:

– Creare una “Storia” composta da foto o video di 10 secondi ciascuno che resteranno visibili ai vostri followers per 24h.
– Guardare le Storie delle persone che seguite.
– Interagire commentando i vari Snap che compongono le storie.
– Chattare privatamente con una delle persone che seguite.

Snapchat è talmente “banale” che all’inizio si fatica a capire come muoversi al suo interno, ma sappiate che è nata per essere usata solo con un tocco di pollice, quindi tutto ciò che dovete fare è muovere il vostro dito opponibile in alto o in basso, a destra o a sinistra per attivare tutti i comandi e spostarvi nelle varie sezioni.

Una volta effettuata la registrazione siete pronti per fare il vostro primo Snap, infatti ogni volta che avviate l’applicazione vi ritroverete già con la fotocamera pronta per scattare!
Potrete decidere se usare la fotocamera posteriore o frontale e anche se applicare i divertenti filtri alle vostre foto, ricordandovi che per far si che appaiano dovrete accendere la localizzazione.
Una volta scattata la vostra foto (o registrato un video), usando la freccina in basso a destra, potete decidere se inviarla ad uno dei vostri contatti oppure pubblicarla nella vostra Storia spuntando la casella “La mia storia”.
Per accedere alle Storie, sempre dalla schermata principale, cioè la fotocamera, scorrete verso sinistra.
Per aggiungere amici o vedere chi ha aggiunto voi, o ancora per modificare le impostazioni personali, trascinate verso il basso oppure cliccate sul fantasmino in alto allo schermo.
Infine, scorrendo il dito verso destra entrerete nel pannello della chat.
Sappiate che le conversazioni che inviate e ricevete saranno visibili una sola volta, poi scompariranno, questo evita di riempire il telefono di immagini, come succede con whatsapp che salva tutti i media ricevuti, ma è un pochino scomodo perché se non rispondete subito ad una chat potreste anche dimenticarvi di cosa stavate parlando 😛

Forse per noi diversamente giovani all’inizio può sembrare complicato, ma è più facile di quanto sembri, il mio consiglio è di provare, non può succedervi nulla di irreparabile, promesso!

Se vi ho convinto e decidete di lanciarvi nell’universo Snapchat, una cosa deve esservi ben chiara da subito: mettete da parte la vergogna, perché finalmente potrete mostrarvi per quello che siete, doppio mento e voce stridula compresi!

Perché a me piace tanto Snapchat?

Perché finalmente ho potuto dare una voce e una personalità alle persone che seguo da anni su Instagram o Facebook, scoprendo che magari quella ragazza che sembra tanto algida in fotografia, in realtà è divertente e sa prendersi in giro, oppure la super blogger tanto invidiata in realtà ha una vita normalissima e fa le lavatrici come tutte noi.

Mi piace anche e soprattutto perché io posso allentare la presa e mostrare il mio lato sciocchino, portarvi con me a fare la spesa o chiedervi consiglio dal camerino di Zara.

Ho scoperto un’interazione più genuina, ecco.

Io adoro letteralmente guardare le Storie delle persone che seguo, come hanno passato la giornata, dove se ne vanno di bello, che lavoro fanno, sentire cosa hanno da raccontare!

Ma mi piace anche creare la mia storia giornaliera, fotografare quello che mi piace, fare video stupidi con la faccia da cane, lamentarmi di qualcosa che mi è accaduto, o semplicemente dirvi il numero del mio rossetto preferito!

Quello che amo inoltre, è ricevere e inviare messaggini inerenti ad uno Snap, e così iniziare una breve conversazione, con ragazze che magari non ho mai visto in vita mia ma che mi dicono quali pantaloni mi stanno meglio, o alle quali io posso consigliare cosa preparare per cena!
Questa si che è una cosa social <3

Mi piace farvi vedere i backstage delle mie foto, insegnarvi ricette direttamente dalla mia incasinata cucina, condividere piccoli momenti di vita…un aperitivo, una cena o un semplice caffè con le amiche!

Insomma, si è capito che mi piace un sacco no?!

Fate solo attenzione a due cose: la durata della batteria e il consumo dati, ricordatevi sempre di spuntare la modalità Viaggio all’interno dell’applicazione stessa, così caricherà i filmati e le foto solo quando glielo direte voi.

Vi sentite pronti ad essere voi stessi?
Ci vediamo su Snapchat?
” LaBea.cdc “

 

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Giulia Malano maggio 1, 2016 at 1:41 pm

    Interessante questo post anche perchè io ancora non lo uso e non so come funzioni, al momento già faccio fatica a seguire il blog e instagram ahahah! 🙂 Mi piace molto il tuo blog, ti andrebbe di seguirci a vicenda?:)

    http://julesonthemoon.blogspot.it/

  • Reply Beatrice Rebasti maggio 2, 2016 at 8:20 pm

    Con molto piacere 😉 Prova questa app, secondo me te ne innamorerai! Buona serata, Bea

  • Reply Simona S. giugno 6, 2016 at 10:54 am

    Io l’ho installata per due volte, e per due volte l’ho disinstallata… Non so, forse sono io che non riesco a proprio a capirne il senso fino in fondo… vedrò di dargli una terza possibilità XD
    Fra l’altro il fatto di poter creare una storia non lo sapevo proprio O.O

  • Reply Beatrice Rebasti giugno 6, 2016 at 1:32 pm

    Dai Simona, dagli un’altra chance! Vedrai che se impari ad usarla ti divertirai un casino 😉

  • Leave a Reply