Ricette

Ravioli di verdure al vapore

marzo 1, 2016
Mesi intensi. Si, posso riassumere così.

E quando la spirale di confusione raggiunge il suo culmine, è il momento in cui do il meglio di me.
E’ come se nei momenti di quiete anche la mia mente si prenda una pausa, per tornare più tumultuosa che mai nei momenti di grande affaticamento.
Un po’ il contrario di quello che dovrebbe essere insomma!

Fatto sta che sotto stress ho una discreta capacità di reazione, forse ho imparato a dare la giusta importanza solo alle cose che la meritano e a farmi scivolare letteralmente addosso tutto il resto.
Una cosa che merita senza ombra di dubbio tutto il mio amore è ovviamente la cucina, l’approdo sicuro che mi conforta, anche se in certi periodi mi regala chili che non vorrei!
Tipo ora. Ho intenzione di ricominciare ad andare in palestra, ovviamente per poi abbandonarla tra un paio di settimane, tranquilli.
Comunque un po’ di fatica la posso anche fare, ma il cibo no, non me lo togliete.
Giuro che suderò e berrò tanta acqua, insomma, più dei due bicchieri al giorno che bevo di solito.

Giuro che adesso la smetto e vi do la ricetta di questi sani e buonissimi ravioli al vapore, ripieni solo di verdure, che così buoni non li trovate da nessuna parte.

ravioli di verdure al vapore
dumplings di verdure

Cosa serve?

Per circa 40 ravioli

350gr di farina 00
1 cucchiaio di olio di semi
1 pizzico di sale
120ml di acqua bollente

60 ml di acqua fredda

 

2 carote
6 cipollotti
germogli di soia
4 foglie di cavolo cinese (o verza)
2 cucchiai di olio

Come si fanno?

In una ciotola mescolate farina e sale. Unite tutta in una volta l’acqua bollente e iniziate ad impastare, poi unite anche l’acqua fredda e continuate ad impastare per almeno 5 minuti. L’impasto deve risultare molto morbido e liscio. Unite ora 1 cucchiaio di olio ed impastate ancora finche non si incorpora completamente.

Tagliate le carote, i cipollotti e il cavolo a julienne ( o a dadini molto piccoli).
In una padella capiente fate scaldare 2 cucchiai di olio e aggiungete le verdure, tranne i germogli che lascerete per ultimi.
Fate cuocere a fuoco vivo per 5 minuti, poi abbassate la fiamma, mettete il coperchio e proseguite la cottura per altri 15/20 minuti. A cottura ultimata aggiungete i germogli di soia.

Prendete l’impasto e dividetelo in 40 parti uguali, formate delle palline e poi procedete a formare i dischi per fare i ravioli (con in mattarello), spolverizzando con poca farina.

Ecco il link di un video dove viene illustrato benissimo come chiuderli 😉 noi ovviamente li riempiremo con le buonissime verdure che abbiamo appena cotto!

Una volta che tutti i ravioli saranno chiusi, preparate la vaporiera per la cottura, adagiandovi sul fondo delle foglie di verza o della carta forno forata, per evitare che i ravioli si attacchino alla vaporiera stessa.

Fate cuocere per circa 7/8 minuti o comunque finchè la pasta non assume una certa trasparenza e lucentezza.

Io dopo averli cotti a vapore adoro passarli leggermente in una padella calda con pochissimo olio, per dargli croccantezza…vedete voi!

Serviteli caldi accompagnati dall’immancabile salsa di soia!

ravioli al vapore

Buona settimana 😉

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Paola Baronio marzo 1, 2016 at 1:12 pm

    splendidi…davvero complimenti

  • Reply consuelo tognetti marzo 1, 2016 at 7:43 pm

    Non ho mai fatto i ravioli al vapore e ammetto che i tuoi mi fanno venire una voglia matta 😛

  • Reply Beatrice Rebasti marzo 5, 2016 at 11:40 am

    Provaci senza paura! Io prima li facevo nella vaporiera di acciaio 😉 ricordati di rivestirla con la carta forno o delle foglie di verza e andrà benissimo!!

  • Reply Raffaella Agnesetti marzo 8, 2016 at 8:17 pm

    non so da quanto tempo voglio farli….poi mi blocco sempre, non ho la vaporiera in bambù e dubito mi verrebbero! un qualche giorno ci provo lo stesso 🙂
    un saluto
    raf

  • Leave a Reply