Ricette

Burger Bread alla birra

gennaio 18, 2015

Adoro i burger vegetariani, di tutti i tipi, ma ultimamente ho scoperto un preparato al farro verde e semi per farseli a casa, dello spessore e della consistenza che preferisco: morbidi all’interno e belli croccanti all’esterno.
Adoro anche panificare e da quando ho questo meraviglioso libro di Bruno Cormerais e Gontran Cherrier, mi diverto a provare ricette nuove…
Quale occasione migliore di una domenica di sole per svegliarsi con calma, impastare, cuocere e fotografare questo meraviglioso pane per burger alla birra?
Una ricetta estremamente semplice e alla portata di tutti, anche di chi non ha molta dimestichezza con gli impasti e le lievitazioni.
Un pane dolce e sofficissimo, ricoperto di squisito sesamo croccante…
Ho solo fatto una modifica ai tempi di cottura, per il resto, ricetta perfetta!

pane per burger
burger bread

Cosa serve?

per 8 generosi panini

500gr di farina tipo 1
50gr di zucchero
10gr di sale
20gr di latte in polvere
1 uovo
250/280gr di birra (regolatevi ad occhio, per me 260gr)
25gr di lievito di birra fresco
100gr di burro
semi di sesamo

Come si fanno?

Nella planetaria, con il gancio per impastare, mescolate la farina, lo zucchero, il sale, il latte in polvere, l’uovo, il lievito sbriciolato e la birra, impastando a bassa velocità per 2 minuti e poi aumentando la velocità per circa 8 minuti.
Aggiungete il burro a pezzetti e continuate ad impastare finché sarà perfettamente amalgamato.
Se l’impasto risulta troppo appiccicoso, aggiungete un cucchiaio di farina.

Coprite e fate lievitare nel forno spento con la luce accesa per 30 minuti.

Prendete l’impasto, schiacciatelo delicatamente e riformate una palla. Coprite e fate riposare ancora 20 minuti.

Sulla spianatoia infarinata, dividete l’impasto in 8 parti uguali e formate delle palline regolari, tirando bene l’impasto verso la parte inferiore e ruotandolo sul piano di lavoro.
Inumidite la superficie delle sfere con poca acqua e cospargetele di sesamo.

Fate lievitare finchè non raddoppiano di volume, sempre nel forno spento.

Infornate nel forno caldo a 170° statico per 10 minuti, poi ventilato per altri 5/10 minuti o comunque finché il pane non sarà dorato.

Fate raffreddare su una gratella.

Baci baci <3

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Cecilia Testa gennaio 18, 2015 at 6:17 pm

    Che bellezza! E chissà che profumo si spande per casa, alla cottura di queste piccole meraviglie! Decisamente da provare. Ciao Beatrice, e un abbraccio

  • Reply consuelo tognetti gennaio 18, 2015 at 7:27 pm

    Tutto è perfetto in questo post..le luci, i soggetti, gli ingredienti..li adoro e tu 6 stata eccezionale *_^

  • Reply manu ela gennaio 19, 2015 at 8:12 am

    Ciao come stai? Sei tornata alla grande! Questi panini sembrano saltar fuori dallo schermo e invitarmi con il loro profumo che purtroppo posso solo immaginare. Però mi sono segnata bene la ricetta perchè sempbrano soffici e fragranti proprio come piacciono a me. Mi preoccupa più che altro la cottura. Ogni volta io impasto e faccio lievitare per benino poi il mio forno decide di rovinare tutto!!! E diamo la colpa al forno!
    Una cosa ti chiedo: il latte in polvere è indispensabile? Se provassi ad ometterlo?
    Ciao a presto. Manuela.

  • Reply Beatrice Rebasti gennaio 24, 2015 at 9:32 am

    Ciao cara, scusami se ti rispondo solo ora 😉 per la cottura, prova a farla solamente in modalità statica e vedi che succede…invece per il latte, penso che tu possa tranquillamente sostituire il latte in polvere con quello normale…se invece vuoi ometterlo, probabilmente l'impasto sarà un filo meno soffice, almeno penso ;)) Fammi sapere! Un bacio e buon WE!

  • Leave a Reply