Ricette

Chocolate Bundt Cake

novembre 2, 2014
torta al cioccolato
bundt cake
Ogni tanto serve, ci vuole proprio. Tuffarsi a piè pari in qualcosa che ci fa stare bene.

Ognuno ha “quella cosa” che fa quando deve raccogliere le idee.
C’è chi corre a perdifiato, chi dipinge, chi guarda un bel film o ascolta musica e chi, come me, cucina e fotografa.
Il forno e l’obiettivo sono decisamente i miei due scacciapensieri d’elezione!

Meticolosamente peso gli ingredienti, con una precisione che stupisce anche me, disordinata cronica, imburro la teglia, malvolentieri all’inizio ma poi, quasi con piacere!
Inforno e osservo. Aspetto e intanto sbircio nell’armadio dei props, cercando il “vestito” giusto da abbinarle, penso al set, la foto è già nella mia testa.
Difficilmente improvviso, non è nella mia natura.
Sforno, capovolgo la teglia e incrocio le dita. E’ andata bene, è tutta intera, sono stata brava, o fortunata, dipende dal livello di ego della giornata.
E poi fuori, aria frizzante e musica accesa. I vicini mi sbirciano mentre armeggio tra assi e pannelli di polistirolo che immancabilmente non stanno fermi. La parolaccia fa parte del gioco.
Ho abbastanza foto. Voglio vederle subito. Vincono sempre loro sulla voglia di sistemare teli, pannelli, posate arrugginite e piatti sbeccati.
Poi scopro che la foto che credevo bella, in realtà è orribile, e trovo foto che non mi sono resa conto di aver scattato. Bene, vuol dire che mi sono alienata totalmente.
Poi, con calma, arriva il post, senza premeditazione in questo caso.
Scomodamente rannicchiata sul divano, occhiali da zia, immancabile sigaretta che, si sa, rende tutto più mistico e la voglia di raccontare…

La ricetta è della cara Martha (Stewart!).

Cosa serve?

300gr di farina
75gr di cacao amaro
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di bicarbonato
125gr di latte intero
125gr di panna acida
225gr di burro
300gr di zucchero
4 uova
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Come si fa?

In una ciotola, miscelate la farina, il cacao, il sale e il lievito. In una piccola ciotola miscelate il latte e la panna acida. Nella planetaria, o con le fruste elettriche, montate il burro morbido e lo zucchero finchè non otterrete un composto bianco e spumoso. Aggiungete la vaniglia.
Sempre mescolando, aggiungete le uova una alla volta, incorporandole bene.
Diminuite la velocità delle fruste ed incorporate, alternandoli, il composto di farina ecc, ed il latte+panna, terminando con la farina.
Ricordatevi di non mescolare troppo a questo punto, solo il giusto per incorporare gli ingredienti, altrimenti la torta non sarà per niente morbida!!
Imburrate uno stampo sagomato e forato nel centro e cuocete a 160° per 50 minuti.
Attendete qualche minuto prima di sformare la torta e fatela raffreddare su una gratella.

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply Anonimo gennaio 23, 2013 at 11:20 am

    Dici che posso fare delle mini tortine negli stampini dei Muffin?

  • Reply BB gennaio 24, 2013 at 9:04 am

    Direi proprio di si! Sarebbero carinissime in quei piccoli stampini simili a questo mio grosso, come i budini di una volta per intenderci, sagomati nella parte superiore! Se li trovo faccio una foto e la posto 😉

  • Reply Cristiana Valeria febbraio 17, 2013 at 9:17 pm

    ….deve essere una favola: perfetta per i momenti no! Cri

  • Reply Bea febbraio 17, 2013 at 9:18 pm

    Siii super confortante!!

  • Reply Sara Di Carlo febbraio 18, 2013 at 4:26 pm

    concordo.. un vero triupudio! 🙂

  • Reply Sugar Ness novembre 3, 2014 at 8:01 am

    Con Martha non si sbaglia mai! E la tua ciambella vestita da sposa è romanticissima! 🙂

  • Reply Francesca Cimarelli novembre 3, 2014 at 8:01 am

    Come ti capisco. Anche io sono un po' come te. Per i dolci peso gli ingredienti meticolosamente, ma nella vita sono disordinata. Quando faccio le foto le scarico subito e comincio a sceglierle (e il mio compagno mi guarda come dire "non c'è speranza"). Quando ho bisogno di sfogarmi, liberarmi, scacciare i cattivi pensieri il impasto con le mani. Ho comprato da poco uno stampo da bundt quindi proverò a fare la tua ricetta. Una domanda, ma se non trovo la panna acida? Normale va bene? Buon inizio settimana

  • Reply Casale Versa novembre 3, 2014 at 8:02 am

    Brava Bea.. ormai anche le foto fanno la differenza! quando passi a trovarci mannaggia??

  • Reply Micol Cerruti novembre 3, 2014 at 10:40 am

    Concordo in pieno…ogni tanto ci vuole una sana e cioccolatosa torta……solo a guardarla ci si scioglie…….e me la appunto…..avevo decisamente voglia di una torta cosi'……un saluto…Micol

  • Reply Michela Sassi novembre 3, 2014 at 12:42 pm

    Sei veramente brava…. complimenti! Tutto perfetto…

  • Reply consuelo tognetti novembre 3, 2014 at 4:20 pm

    Che foto incantevoli..fanno sognare tanto quanto questo delizioso dolce..complimenti!!!

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 4, 2014 at 8:01 pm

    eheh hai ragione, Martha la sa luuuunga!!

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 4, 2014 at 8:03 pm

    Cara Francesca…conosco bene quello sguardo da "non c'è speranza" ahahahah 😀
    La panna normale non va bene, se non dovessi trovare quella acida (ma ora devo dire che è abbastanza reperibile!) puoi mescolare parti uguali di panna fresca e yogurt e aggiungere 2/3 cucchiaini di succo di limone e far riposare 1 ora in frigorifero!
    Buona settimana 😉

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 4, 2014 at 8:04 pm

    Micol, è favolosamente corposa e cioccolatosa, provare per credere 😉

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 4, 2014 at 8:05 pm

    Ma MERCI ;)) ma in realtà sono la cosa più lontana dalla perfezione che ci sia 😛

  • Reply Beatrice Rebasti novembre 4, 2014 at 8:05 pm

    Grazie cara Consu ;)) ti abbraccio tanto forte!

  • Leave a Reply