Ricette

Panini ai fiocchi d’avena

giugno 21, 2014
DSC_0160
Mi godo gli ultimi giorni nella mia “vecchia” casa, ormai semivuota, senza rendermi conto fino in fondo che tra pochi giorni la saluterò definitivamente.

Mi ricorderò ogni angolo e particolare della mia bella Casa Colombi.
Il cancellino che cigola, il muretto dove da bambina staccavo le lumache, il pozzo, che nel mio immaginario, chissà quanto era profondo! Le finestre enormi, che dovevo farmi fare le tende su misura…il parquet scricchiolante, che se tornavo alle 5 mi beccavano sempre! Il giardino un po’ selvaggio, tanti fiori da annusare che non ho quasi mai raccolto, troppo belli per sacrificarli così…l’enorme cedro, che si vede fin dall’altra collina, che chissà quanti anni avrà…la mia bisnonna se lo ricordava già così gigante!
Potrei continuare ancora ma, aiuto, mi sto commuovendo…

Torniamo con i piedi per terra…ecco, il mio incubo peggiore diventa realtà: sarò costretta a vivere per più di tre settimane (di più, di più…) senza cucina, ripeto, senza cucina!!

Mettiamola così, avrò tanto tempo da dedicare alla ricerca delle ricette migliori da proporvi 😉

Questa, ad esempio, fa sicuramente parte di quelle ricette che non potete non provare!
E’ il pane della bella Serena, rivisito in versione mini!

Nota bene: questo pane necessita di una lievitazione lunga, una notte intera, perciò potrete giocare d’anticipo sulla colazione del week end!

Cosa serve?

250gr di farina 00
200gr di fiocchi d’avena
100gr di latte
300gr di latticello *
10gr di lievito di birra fresco
sale

Come si fanno?

Per prima cosa preparate il latticello aggiungendo a 290gr di latte il succo di un limone e facendo riposare almeno 30 minuti.
Quando il latticello sarà pronto, versatelo in una ciotola insieme ai fiocchi d’avena, mescolate bene, coprite e fate riposare per 2 ore.
Sciogliete il lievito di birra nel 100gr di latte ed aggiungetelo al composto di fiocchi d’avena e latte; aggiungete anche la farina e 1/2 cucchiaino di sale ed impastate.
Coprite l’impasto e fatelo lievitare una notte intera.
L’indomani mattina riprendete l’impasto e dividetelo in tante porzioni uguali e formate delle palline, poi disponetele su una placca rivestita di carta da forno e cospargete la superficie dei panini con i fiocchi d’avena.
Cuocete nel forno caldo a 180° per circa 25 minuti, controllando comunque la cottura.

Vi auguro un super week end 😉
Bea

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply consuelo tognetti giugno 21, 2014 at 4:00 pm

    Mi sono emozionata con te..anch'io quando penso alla mia vecchia casa mi scende la lacrimuccia x tutti i ricordi che c'ho lasciato..ma pensa a quelli nuovi che potrai costruirti nella nuova 😀
    Bellissimi i tuoi panini, ti aspettano delle colazioni da sballo!!!!
    In bocca al lupo x tutto!

  • Reply Monia V giugno 21, 2014 at 7:38 pm

    Bellissimi questi panini: non ho mai utilizzato il latticello… mi incuriosisce! Ciao, Monia.

  • Reply Beatrice Rebasti giugno 24, 2014 at 6:47 am

    Consu tu puoi capire allora 😉 è uno sconvolgimento in tutti e due i sensi, negativo e positivo! Grazie per essere passata e per essere sempre così carina con me! Ti abbraccio 😉

  • Reply Beatrice Rebasti giugno 24, 2014 at 6:50 am

    Ciao Monia! Io devo dire che lo uso spesso, nelle ricette inglesi e americane è spesso presente! Provalo, dona una consistenza molto particolare al pane ma anche alle torte! Buona settimana, Bea

  • Reply manu ela luglio 20, 2014 at 11:14 am

    Ciao Bea come stai? scusami se sono passata solo ora. in questo periodo vado a rilento con tutto. non riesco nemmeno a tenere agiornato il blog. E' sempre difficile lasciare lalle spalle qualcosa di sè. Ma vedrai che il fururo ti riserverà splendide cose. Come non potrebbe essere così. In bocca al lupo per tutto e torna presto a cucinare. Le tue splendide ricette mi ancano … e le tue foto raffinate! Ciao

  • Leave a Reply