Ricette

Tarte Pere & Frangipane

aprile 28, 2014
Pomeriggio (quasi) libero, non ci posso credere!
Sono giorni di corse sfrenate a destra e a manca, appuntamenti e visite alle case più impensabili nelle zone più svariate, quelle dove non avrei mai pensato di andare ad abitare! Risultato? Il nulla. Zero. Deserto dei tartari. Proposte al limite della decenza. “Vedrai che bella casa che ti mostro oggi, una vera bomboniera!” Si, ma di quelle che butti via appena dopo la cerimonia perché urtano in maniera insormontabile il tuo gusto estetico. Case che nemmeno negli incubi peggiori vorrei comperare. Aspetto fiduciosa una manna dal cielo, che però non deve tardare troppo, visto che ho esattamente 2 mesi di tempo per essere felice e appagata nella mia casa nuova!
Oh, mon dieu! Ho sempre più bisogno di zuccheri e calorie per affrontare lo stress 😉 e allora una bella torta è quello che ci vuole!
Dopo averla fatta però, ecco che un altro stress mi tormenta: fare una bella foto.
E allora daje di set fotografico, pannelli, diffusore, cavalletto, fai in fretta che il marito si è stufato di reggere i pannelli…uff! Ma almeno questo è uno stress che porta (spero!) ad un risultato, o almeno, a una soddisfazione personale. Mai abbastanza soddisfatta, per natura personale, ed è un gran bene, perché vuol dire avere la volontà di continuare a migliorarsi, ma in ogni caso soddisfatta, perché se riguardo le foto che facevo poco tempo fa, prima di comprare la Reflex, mi faccio piccola piccola e un po’ mi vergogno, ma allo stesso tempo sono fiera dei risultati che sto cominciando ad ottenere, anche se il campo della fotografia è talmente ampio che i miei piccoli progressi sono una goccia nel mare. Ma come si fa a migliorare se prima non si sbaglia? L’importante è avere la volontà 🙂
Più avanti, se vi fa piacere, vi spiegherò anche io come sto muovendo i primissimi passi in fotografia, magari scrivendo un post per la rubrica!
torta pere
Ma voi direte, ce la dai o no la ricetta di questa torta?!
Eccola…si tratta di una base di pasta sablèe riempita con crema frangipane e pere fresche.
Io vi consiglio di provare la pasta sablèe e di non ripiegare sulla frolla già pronta, anche se capisco che a volte è una gronde tentazione, ma vedrete, è una preparazione davvero veloce che vi regalerà una gioia infinita, perché una friabilità del genere è impossibile da ritrovare nei prodotti commerciali!
Cosa serve?
Per la base
 
250gr di farina 00
125gr di burro
70gr di zucchero
2 tuorli d’uovo
50ml di latte
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la crema
150gr di farina di mandorle
2 uova
120gr di burro morbido
120gr di zucchero
2 pere coscia
Come si fa?
Iniziate preparando la base. In una ciotola, battete con la frusta i tuorli e lo zucchero, finché non saranno spumosi, poi aggiungete il latte e continuate a montare.
Sulla spianatoia, fate una fontana con la farina, mettete al centro il burro tagliato a cubetti e iniziate a sbriciolare il composto con le dita, senza mai impastare a piene mani.
Fatto ciò, riformate la fontana e versate al centro il composto liquido, poi amalgamate il tutto molto velocemente, ricordandovi di impastare il minimo indispensabile per formare il panetto, è proprio questo il segreto della riuscita di una pasta morbida e friabile!
Coprite con della pellicola e fate riposare in frigorifero 15 minuti.
Ora passiamo alla crema; nella planetaria o con la frusta a mano, battete molto bene il burro già molto morbido, fino a formare una pomata. Aggiungete lo zucchero e continuate a battere. Poi aggiungete le uova, una alla volta, incorporandole bene all’impasto. Per ultima la farina di mandorle. Mettete il composto in un pentolino e, mescolando, fate cuocere a fuoco basso finchè non si raddensa, circa 2 minuti. Fate intiepidire.
Imburrate una teglia con il fondo amovibile, stendete la pasta con il matterello ad uno spessore di circa mezzo centimetro e adagiatela al suo interno. Rifilate i bordi con un coltello e, se la vostra teglia ha i bordi ondulati come la mia, spingete la pasta nei solchi aiutandovi con il manico di un cucchiaio di legno. Mettete in frigorifero a rassodare per 15 minuti.
Versate la crema all’interno del guscio di pasta sablèe senza riempirlo fino all’orlo e adagiate le pere tagliate a metà.
Cuocete in forno caldo a 180° per 30/35 minuti.
Se vi va, quando la torta è fredda, potete aggiungere un soffio di zucchero a velo!
Questa torta si adatta ad essere preparata con diverse varietà di frutta, vi ricordate quella ai fichi?
Se anche voi state seguendo la nostra rubrica di Food Photography, mostrateci le vostre foto su Instagram usando l’hashtag #foodphotographytandt
Buona settimana…io lavoro solo fino a mercoledì e poi mega-ponte!!

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply Rachele Vittorio aprile 28, 2014 at 1:52 pm

    ciao beatrice,abbiamo mi sa lo stesso incubo °caccia alla casa perfetta° spero tu possa trovarla presto,complimenti per la torta io nn l'ho mai fatta,mi salvo la tua versione e spero sia buona come sembra dalla foto. ciao

  • Reply Sugar Ness aprile 28, 2014 at 3:32 pm

    Leggendoti mi è sembrato di rivivere l'incubo vissuto circa 3 anni fa! Abbiamo avuto anche noi appuntamenti agghiaccianti, quartieri improponibili, proposte inaccettabili… Di solito è sempre quando perdi la speranza che arriva la svolta! Adoro le mandorle, perciò con questa ricetta, sfondi una porta aperta!!! Coraggio!

  • Reply Laura Maffe aprile 28, 2014 at 5:25 pm

    A me le tue foto piacciono moltissimo, quindi ben venga un post ad esse dedicato! La tarte… dev'essere fantastica! Secondo me il maritino era stanco di aspettare di assaggiarla, altro che di reggere i pannelli! 😀

  • Reply not-louise aprile 28, 2014 at 6:32 pm

    C'est toujours un plaisir de te lire , tout y est , le texte , les belles photos sans parler de cette jolie recette .
    Merci ma belle
    Bises de Louise

  • Reply flavia priolo aprile 28, 2014 at 7:17 pm

    Le tue foto sono ad ogni post più belle…e la ricetta poi (ho un debole per le ricette con le pere!!!)!!! 😀

  • Reply LeCiorelle aprile 28, 2014 at 8:00 pm

    volevo farti tantissimi complimenti per il blog, per questa ricetta e per le foto che fai! e anche per la tua rubrica dove raccogli tutti i consigli di fotografia delle più brave food blogger, la seguo molto volentieri per imparare!!

  • Reply giochidizucchero aprile 28, 2014 at 8:51 pm

    Che meraviglia Bea, e' da un po' che voglio provarla perche mi piace tantisdimo, una pasticceria in zona la fa divinamente… grazie per la tua versione! Un bacio e a presto!!

  • Reply Mary aprile 29, 2014 at 5:38 am

    E' fantastica la tua tarte Bea, mi sta proprio invitando…peccato che devo fare un pochino di attenzione alla dieta, ma per il fine settimana, mi concederò lo sfizio!! Eh si, sto seguendo anch'io la rubrica Food Photography e devo dire che la trovo bellissima e utilissima, soprattutto per me che sono davvero alle prime armi (quanto ho da imparare…)!! Complimenti di cuore e a presto, Mary di Unamericanatragliorsi

  • Reply Miss Mou aprile 29, 2014 at 12:40 pm

    Ottimi i risultati che stai ottenendo da fotografa ma ancor di più la torta è bellissima e sembra buonissima!

  • Reply Michela Sassi aprile 29, 2014 at 12:41 pm

    Bea è splendida e le tue foto sempre più belle… complimenti!

  • Reply paola maggio 1, 2014 at 9:46 am

    ottima.foto super,scusa la domanda forse superflua ma non ho ben capito se il contest CKandBEA è ancora attivo, grazie

  • Reply Beatrice Rebasti maggio 1, 2014 at 9:47 am

    Ciao Paola! Grazie mille 😉 per quanto riguarda il contest, non è più attivo perché Cecilia ed io abbiamo deciso di sospendere la rubrica in quanto il suo blog ha preso una strada differente! Se ti fa piacere puoi comunque taggarmi su Ig se replichi qualche mia ricetta! Buon primo maggio, Bea

  • Reply angela bartolomeo maggio 6, 2014 at 7:00 am

    Voglio ringraziarti per la rubrica food Photography …sei stata bravissima ad aver avuto questa idea!! Anche per me fotografare i piatti che realizzo sta diventando una passione, e mi sono iscritta ad un corso nella mia città!! Ti seguo molto volentieri… La ricetta della tarte pere è deliziosa:))
    Spero che vorrai condividere un pò del tuo tempo con me !
    A presto
    Angela

  • Reply Giulia - Cook Eat Love maggio 7, 2014 at 11:40 am

    ho letto su Facebook che finalmente hai trovato un nido!!!
    Gli zuccheri della torta hanno portato bene!!!!
    😀

  • Reply Silvia Tine Prenna maggio 8, 2014 at 6:51 am

    Le tue foto sono sempre più belle, fanno in modo che i tuoi dolci si mangiano anche con gli occhi 🙂
    Adoro questa ricetta: la crema frangipane m'incuriosisce da tempo. Non vedo l'ora di provarla.
    Grazie!

  • Reply Maria Grazia maggio 13, 2014 at 10:15 am

    Trovo le tue foto straordinarie. Io non sono una grande fotografa ed il tempo limitato non mi aiuta a migliorare. Spero di trovare presto un momento più tranquillo per seguire i tuoi consigli. Invece, sarà presto sulla mia tavola questo meraviglioso dolce. Mi ha conquistata a prima vista!
    Buona giornata, Beatrice e grazie!
    MG

  • Leave a Reply