Ricette

Pane senza impasto con farina tipo 2

febbraio 9, 2014
pane senza impasto

Sfornare dell’ottimo pane fatto in casa è sempre un’emozione, se poi è super veloce come questo, la soddisfazione è doppia!

In realtà era da un po’ che non facevo il pane, poi mi è arrivata la richiesta di partecipare ad un contest indetto da Cucina Semplicemente e Molini Bongiovanni, riguardante il pane con farina di tipo 2, mi hanno addirittura inviato ben 4 kg delle loro farine della linea Antiqua per realizzare la mia ricetta e quindi…come dire di no?

Adoro il pane fatto con le farine tipo 1 e 2, che garantiscono un sapore rustico e una consistenza favolosa, morbido all’interno e con una bella crosta croccante, il vero sapore del pane di una volta!

In realtà non parteciperò solo con questa ricetta, ne ho in mente un’altra molto particolare che spero di poter realizzare il prossimo Week end!

Prima di tutto voglio mostrarvi le farine che mi hanno spedito…00, tipo 1, tipo 2 e integrale!

La ricetta originale di questo pane senza impasto ad alta idratazione e a lunga lievitazione, prevede la cottura in una cocotte di ghisa, che io non ho (per il momento ;)), e quindi ho fatto una semplice cottura in teglia, creando l’umidità nel forno grazie ad una pentola d’acqua.

Cosa serve?

300gr di farina Antiqua tipo 2
200g di farina 00
370ml di acqua
10gr di sale
1 cucchiaio di zucchero
10gr di lievito di birra fresco
2 cucchiai di olio EVO

Come si fa?

La sera prima: mescolate in una ciotola la farina con il sale e lo zucchero.
Sciogliete il lievito nell’acqua e versatelo nella farina, insieme ai 2 cucchiai di olio.
Mescolate molto velocemente con un cucchiaio senza assolutamente impastare.
Coprite con della pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero almeno 12 ore.
L’indomani, togliete l’impasto dal frigorifero e versatelo sulla spianatoia ben infarinata e procedete a fare due semplici pieghe a portafoglio, come nelle foto.

Girate sottosopra in modo che le pieghe rimangano sotto e rimettete nella ciotola infarinata, coprite con un canovaccio e fate riposare un’ora.

Prima che l’ora di riposo sia trascorsa, accendete il forno alla massima temperatura e ponete sul fondo una pentola o una teglia piena d’acqua.
Mettete nel forno anche la teglia sulla quale desiderate cuocere il pane, in modo che sia rovente al momento di utilizzarla.

Quando siete pronte ad infornare, togliete la teglia dal forno e facendo attenzione a non scottarvi, rovesciate l’impasto al suo interno, facendo in modo che questa volta le pieghe fatte in precedenza siano rivolte verso l’alto.

Infornate e fate cuocere per circa 35 minuti, controllando comunque la cottura.

Fate raffreddare completamente prima di tagliarlo a fette.

 
http://cucinasemplicemente.it/contest/riscoprire-lantiqua-tradizione-pane/

 

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply Francesca P. febbraio 9, 2014 at 6:22 pm

    La farina 2 non mancherà più nella mia dispensa, l'ho provata per il mio primo pane ed è stato subito amore! E' vero, dona sapore rustico e regala un colore miele bellissimo… 🙂

  • Reply la cucina della Pallina febbraio 9, 2014 at 7:08 pm

    lo faccio spesso, senza impasto è davvero ottimo!

  • Reply consuelo tognetti febbraio 10, 2014 at 8:30 am

    Tesoro questo pane è assolutamente perfetto!!!! Anch'io adoro questo tipo di farine macinate a pietra, hanno tutto un'altro sapore e poi sono ricche di nutrimento, bravissima ^_^
    Buona domenica cara <3
    la zia Consu

  • Reply Valentina luglio 22, 2016 at 3:55 pm

    Bellissima ricetta! Ma si potrebbe utilizzare solo la farina tipo 2?

    • Reply Beatrice Rebasti luglio 26, 2016 at 11:37 am

      Ciao! Si si certo!

    Leave a Reply