Ricette

Macarons ai Fiori d’Arancio…

febbraio 20, 2013

Avevo voglia di Macarons…ma non dei soliti gusti assaggiati e riassaggiati…sono andata a colpo sicuro su questo bellissimo Blog, sicura di trovare un’idea originale.

La ricetta di base è quella che uso da sempre, collaudatissima, a prova di errore!

Ho avuto un colpo di fulmine per questa ricetta, Macarons ai Fiori d’Arancio…e in effetti sono deliziosi, dolci ma non troppo, una consistenza perfetta e un colore delicato.

Il procedimento per fare i Macarons non è ne lungo ne complicato, richiede però tanta precisione, dall’inizio alla fine.
Vi elenco per bene tutti i passaggi…

Cosa serve?

PER CIRCA 35 MACARONS

3 albumi d’uovo separati dai rossi 2/3 giorni prima
210gr di zucchero a velo
125gr di farina di mandorle
30gr di zucchero semolato
Colorante alimentare in gel arancione

200gr di cioccolato bianco
40gr di panna liquida
10 gocce di acqua di fiori d’arancio

Come si fanno?

Mixate finemente lo zucchero a velo con la farina di mandorle e poi setacciate il tutto.

Montate gli albumi (a temperatura ambiente) con un pizzico di sale e quando cominciano ad essere spumosi aggiungete gradatamente lo zucchero semolato; continuate a montare finchè non saranno a neve fermissima.

A questo punto bisogna incorporare gli ingredienti secchi…

Aggiungete agli albumi il colorante alimentare in gel e poco per volta, incorporate lo zucchero + farina di mandorle, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola di silicone, senza smontare gli albumi; questo passaggio fondamentale si chiama “Macaronnage”.
Alla fine l’impasto dovrà risultare liscio e brillante, non troppo liquido.

Ora mettete l’impasto in una sac à poche con una punta tonda liscia n. 2A.

Stendete sul piano di lavoro 4 fogli di carta da forno e fermateli ai lati con dei bicchieri rovesciati.

Adesso….respirate…ma non troppo….

Con movimenti dolci ma decisi dovete formare i macarons: tenete la sacca verticale sostenendo bene la punta che deve quasi toccare il foglio di carta da forno, spremete e fate dei cerchi di circa 2 cm, poi sollevate la punta facendo un ricciolo e passate velocemente al successivo.

I macarons si allargheranno fino ad avere un diametro di circa 3,5 cm.

Adesso devono riposare per almeno mezz’ora…o un’ora o due ore ancora meglio…devono formare una crosticina in superficie. Questo passaggio è fondamentale perchè impedisce ai macarons di creparsi in cottura e assicura una buona lievitazione.
Preriscaldate il forno a 150° e cuocete una teglia per volta, per circa 12-13 minuti.

Per una cottura perfetta, sovrapponete nel forno 3 teglie uguali, i macarons saranno poggiati sulla terza in alto.

Controllate bene la cottura, non devono seccare troppo.

La cottura è perfetta se:

– i macarons si gonfiano quasi subito nel forno;
– alla base si forma la famosa corona,
– la superficie non si crepa;
– l’esterno è fragrante e l’interno è soffice;

– si staccano dalla carta da forno appena sfornati, senza rimanere appiccicati!

Una volta cotti si staccheranno da soli dalla carta da forno; fateli raffreddare su una gratella.

Per preparare la ganache, fate fondere a fuoco bassissimo il cioccolato con la panna e l’acqua di fiori d’arancio.
Fate raffreddare.

Ora riempite i macarons con una noce di ganache e chiudete i due gusci delicatamente.
Disponeteli in un contenitore di plastica e metteteli in frigorifero per un giorno o due prima di assaggiarli.

Lo so…sarà durissima resistere…ma subito non sono affatto buoni, vale la pena aspettare!!

Poi si conservano in frigorifero per 3 giorni, ma tirateli fuori un’ora prima di mangiarli, altrimenti saranno secchi e freddi.

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply (ildeborino) Busy Bee febbraio 21, 2013 at 4:12 pm

    Dovrò riprovare a fare questi macarons, mio marito li adora e comprarli in pasticceria costa un patrimonio. Seguirò la tua ricetta passo passo e speriamo bene. 🙂
    A presto!

  • Reply Bea febbraio 21, 2013 at 4:13 pm

    Prova e fammi sapere!! Mi raccomando lasciali riposare tanto!!

  • Reply lucia gulinati febbraio 22, 2013 at 8:34 am

    Hai una padronanza a fare i macarons che è invidiabile. Io non li ho mai fatti ma Angie, mia amica, è da un tot che prova e non le riescono. La tua ricetta è ben spiegata, solo da provare! Avrei un pensiero per te…ti aspetto qui:http://blog.giallozafferano.it/cuocapercaso/premio-the-versatile-blogger/
    a presto, ciao!

  • Reply Bea febbraio 22, 2013 at 8:37 am

    Grazieeee!!! Devi solo provare…anch'io ho fatto dei bei pasticci le prime volte ;))) è solo questione di pratica!!! Fammi sapere se ti sei cimentata!!!

  • Reply Beatrice Rossi marzo 15, 2013 at 8:15 am

    Ok perfetto! Fra l'altro questi macarons mi ispirano moltissimo! 🙂

  • Leave a Reply