Ricette

Kringle Estone…

febbraio 4, 2013
IMG_4779
Questo dolce impazza nella Blogsfera…e io non lo provo?? Non sia mai!!

Detto fatto! Mi sono subito imbattuta in una ricetta che ho trovato perfetta, quella di “Ma maison pain d’epices”…un Blog carinissimo dal quale attingerò parecchie ricette prossimamente, perchè mi soddisfa davvero molto!

Ma veniamo al Kringle…è una ciambella dolce di origine Estone, questa ricetta lo prevede alla Cannella, ma si può variare davvero all’infinito, ad esempio noci e sciroppo d’acero…che sarà di sicuro il prossimo che farò!

Il Kringle è soffice all’interno e croccante all’esterno e malgrado l’aspetto raffinato è davvero semplice da fare!

Cosa serve?

300gr di farina
120ml di latte
1 cucchiaino di zucchero
1 uovo
30gr di burro
10gr di lievito di birra disidratato
1 pizzico di sale

PER LA GUARNITURA:

40gr di burro
3 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di cannella
zucchero a velo q.b.

Come si fa?

Diluire il lievito nel latte tiepido ed aggiungere 1 cucchiaino di zucchero. Lasciare riposare 10 minuti.
Nella planetaria, versare la farina setacciata, il sale e il burro morbido a pezzetti e mescolate con il gancio a foglia per 5 minuti.
Aggiungere il latte+lievito+zucchero e l’uovo.
Cambiate il gancio e mettete quello a uncino.
Mescolate per 5 minuti circa, l’impasto dovrà essere morbido ed elastico.
Su una spianatoia infarinata, impastate ancora a mano per qualche minuto.
A questo punto fate lievitare la pasta per un’ora e mezza, coperta con un canovaccio, dovrà raddoppiare di volume.
Quando la pasta è bien lievitata, stendetela con il mattarello fino a formare un rettangolo dello spessore di circa 3 mm.
Preparate la guarnitura interna sciogliendo il burro con lo zucchero e la cannella e poi spennellatela sulla pasta lasciando 2cm liberi ai bordi. Tenetene da parte un cucchiaio.

Ora arrotolate nel senso della lunghezza e poi tagliate a metà il rotolo sempre nel senso della lunghezza.

Delicatamente, arrotolate le due metà come a formare un torciglione.

Appoggiate il torciglione su una teglia foderata con carta da forno e formate una ciambella.
Ora con il cucchiaio di guarnitura avanzata spennellate la superficie della ciambella.

Infornate, nella metà inferiore del forno, a 180° per 20/25 minuti, controllando la cottura.
Fate raffreddare su una gratella e poi decorate con dello zucchero a velo.

Il suo sapore succulento e speziato si addice perfettamente alle giornate fredde!!

Il giorno dopo tende a non essere più così soffice, ma è buonissima tagliata a fette e riscaldata nel tostapane, magari ricoperta di un velo di marmellata alle arance!!
Provare per credere!!

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply dolcipensieri febbraio 5, 2013 at 9:18 pm

    ciao
    un dolce che mi piace anche a me… non ho mai provato a farlo, me lo studio per bene!!! buona serata

  • Reply BB febbraio 5, 2013 at 9:20 pm

    I Blog Francesi sono una fonte inesauribile di idee!!! ;))

  • Reply lauraincucina febbraio 13, 2013 at 10:14 pm

    Ben arrivata nel nostro gruppo G+!!!Grazie di condividere con noi le tue ricette!Bellissimo blog e anche questa tua ricetta!!Cari saluti e buona serata laura

  • Reply Bea febbraio 13, 2013 at 10:18 pm

    Grazie a voi!!! Sono contenta che ti piaccia il mio blog ;))) e ricambio i complimenti perché tu hai delle ricette super belle!!

  • Leave a Reply